Ruba come un artista. Recensione

In questa rubrica voglio recensire gli eBook (e non solo) che mi capita di leggere. A dire il vero più che recensioni vogliono essere il racconto di quella che è stata la mia esperienza di lettura.

In questo primo articolo della serie vorrei parlare di un libro essenziale, ma carino. Un punto di vista interessante su ciò che vuol dire creare. In questo caso diventa sinonimo di rubare.
Ruba come un artista di Austin Kleon.

Il libro verte e cerca di sviscerarlo sotto ogni punto di vista, il concetto di creare inteso come rielaborazione di altri concetti o idee. Credo sia fin troppo ovvio che niente nasce dal nulla, ma qualsiasi creazione, in qualsiasi ambito, non è altro che un frullato di esperienze di colui che crea, l’artista.
Rubare fa parte del processo creativo. I libri che hai letto, la musica che hai ascoltato, gli amici e i parenti con cui parli influenzano te, il tuo modo di essere e di conseguenza le tue creazioni. Ogni idea nuova è semplicemente una rielaborazione originale del mare di altre idee in cui amiamo immergerci.



Il libro, in tutto 160 pagine, è piacevole e scorrevole alla lettura anche grazie ad una impaginazione originale e creativa. Ottimo da portarsi dietro e da leggere a sorsi quando si ha un po di tempo.
Non è un tomo pesante e i contenuti sono leggeri ma ottimi spunti di riflessioni.

L’autore è un esperto di comunicazione, pensiero creativo e visivo. Ha lavorato per Pixar, Google e The Economist  solo per citarne alcuni. Uno che di arte, nelle nuove declinazioni digitali, ne capisce.

Il libro è disponibile in italiano nella versione cartacea che in versione eBook.

Mi sento di consigliarne l’acquisto. Un testo leggero ma nello stesso tempo con un sacco di spunti di riflessione. Non vi cambierà la vita, ma il vostro modo di vedere ogni cosa nuova come rielaborazione di concetti esistenti.

“Non c’è niente di più difficile per un pittore veramente creativo del dipingere una rosa, perché prima di tutto deve dimenticare tutte le altre rose che sono state dipinte”. Henri Matisse

Leggere questo libro ti potrà aiutare nel tenere a bada la sindrome dell’impostore che a volte ci prende quando creiamo qualcosa di nuovo e abbiamo la sensazione di aver rubato qualcosa agli autori che abbiamo studiato e approfondito. Grazie a Ruba come un artista capirete che rubare è parte del flusso creativo. Rubare (studiando) serve per rielaborare in maniera nuova e originale concetti e idee esistenti.

Rubate più che potete 😉

 

Acquista il libro su Amazon:

in versione cartacea:
in versione eBook:

---------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------
Ti è piaciuto questo o uno degli altri articoli? Puoi contribuire alla crescita del blog inviando un contributo in:

Bitcoin: 15PdPw4pTYadBKH4b1Fg7eRRR4QE9KWUhe
Ethereum: 0xc98c23fd3a612befedfe2b63d1560fe18a1f4829
Litecoin: LdFNmSeMmdPmbfRF4Axq3QEF13wjyN9wsU

Lascia un commento